Regione Veneto

UOMO, ENERGIA E AMBIENTE NELLA STORIA: "Il clima cambia...il clima è cambiato. Che fare?"

Pubblicata il 06/06/2019

COMUNICATO STAMPA

 
 

Oggetto: 25^ edizione del Concorso per scuole Elementari e Medie indetto dal BIM;

oltre 700 partecipanti; alla Scuola Media di Roncade il 1° posto. 
 
La Scuola Media di Roncade, con le classi 1^ e 2^ sezioni E-F, con un lavoro importante ed imponente che ha visto impegnati e coinvolti tutti gli studenti, si è aggiudicata la 25^ edizione del concorso: “Uomo, energia e ambiente nella storia: “Il Clima cambia … il clima è cambiato. Che fare?”, indetto dal Consorzio Bim Piave di Treviso con il patrocinio della Provincia di Treviso, della Fondazione Francesco Fabbri e di Ascopiave SpA. La Scuola Media di Roncade si godrà il montepremi di 1.000€, all’insegnante Sara Sponchiado andrà un buono libri di € 250 mentre gli alunni avranno a disposizione 300€; al secondo posto le classi I, II, III A e III, IV, V B della Scuola elementare Manzoni di Vittorio Veneto con le Insegnanti Roberta Furlan e Chiara Triches ( premi di 800€ alla scuola, 200€ alle insegnanti e 250 agli alunni); terza la Scuola Media Cima di Conegliano con le classi II e III B e l’insegnante Daniela De Luca (premio € 700, 150, 200); quarta la Scuola elementare Pascoli di Vittorio Veneto con tutte le classi e le insegnanti Elena Ferrari, Cristina De Negri, Maria Cristina Tomè e Paola De Conti (premio €600, 150, 200); quinta la Scuola Elementare Faè di Oderzo con le classi IV e V e le insegnanti Carla Tarallo ed Elena Soldan (premio €500, 150, 200); menzione speciale (€ 150) per la IIIC della Sc. Media Grava di Conegliano e le insegnanti Chiara Finetti, Elena Maria Crosara, Elisa Ottavian e Barbara Toneguzzo e per le alunne Alvarez Hinostroza Loredana Valentina, Claudia Collatuzzo, Elena Franzin, Isabel Pastres e Sara Pianta della IA della Sc. Media di Salgareda con l’insegnante Sebastiano Di Martino.
Nella sezione fotografie premiati (€ 300) diversi alunni delle classi III A e C della Scuola Media di Onigo di Pederobba, al secondo (€ 110) posto Matteo Ceschin della Sc. Media Grava di Conegliano e al terzo (€ 110) Veronica Maiutto della Sc. Media di Colle Umberto.
Le premiazioni si sono svolte nella sede del Consorzio Bim Piave di Treviso, in via Verizzo a Pieve di Soligo, nella sala dedicata alla memoria di Francesco Fabbri, fondatore e primo Presidente del Consorzio, a cui è titolato il concorso.
Al Concorso, che in 25 anni ha contato quasi 12.000 partecipanti, quest’anno hanno preso parte oltre 700 studenti di 16 classi, rappresentanti 11 istituti della provincia.
 
 
Il presidente del Consorzio Bim Piave, Luciano Fregonese, ha voluto rimarcare l’impegno profuso dai ragazzi e dai loro insegnanti su un tema così delicato ed importante come la salvaguardia della natura, mentre il Prof. Danilo Gasparini, che  ha presieduto la giuria del concorso, ha sottolineato come in questa occasione alunni ed insegnanti siano riusciti a produrre lavori di grande interesse, con ricerche, analisi molto varie ed approfondite, capendo l’importanza di difendere un bene prezioso come il nostro paesaggio.
Nell’allegato l’elenco dei vincitori.
 
05.06.2019

torna all'inizio del contenuto